freshpies-logo-f freshpies-logo-r freshpies-logo-e freshpies-logo-s freshpies-logo-h freshpies-logo-p freshpies-logo-i freshpies-logo-ee freshpies-logo-ss

Marketing dei contenuti

Uno dei modi più efficaci e meno costosi per aumentare il traffico e la notorietà della vostra azienda è il content marketing.

Il Content Marketing è la creazione e la distribuzione di contenuti rilevanti per attrarre, acquisire e coinvolgere il pubblico di riferimento.

Il content marketing abbraccia diversi tipi di contenuti: testi, immagini, blog, e-mail, video, contenuti sociali. Quindi, dalla pubblicazione di aggiornamenti di stato su Facebook e Twitter, alla scrittura di contenuti convincenti. blog post e pubblicazione di video su YouTube, sono tutte forme di content marketing.

L'evoluzione delle aspettative sui contenuti

Negli ultimi anni il marketing dei contenuti è diventato sempre più importante per le piccole imprese. Un tempo si creava il sito web, si lavorava sui messaggi e sui contenuti, si pubblicava il sito e si aggiornava di tanto in tanto. Con l'introduzione del blogging e dei social media, la creazione e la pubblicazione di contenuti è un'esigenza quotidiana per la maggior parte delle aziende. Le aspettative di Google sono cambiate: a Google piace vedere che pubblicate regolarmente contenuti di qualità, che contribuiscono a migliorare le classifiche e a portare traffico al vostro sito web. E soprattutto sono cambiate le aspettative dei vostri clienti: anche loro vogliono e si aspettano di essere coinvolti con post regolari di contenuti rilevanti, che contribuiranno ad aumentare i tassi di conversione e a fidelizzare i clienti.

Ecco 12 consigli utili sul content marketing per le piccole imprese:

  1. Che si tratti di una grande o di una piccola impresa, i contenuti sono essenziali per far crescere la vostra azienda. Se non create contenuti sul web, non siete visibili come quelli che lo sono. I consumatori si aspettano di trovare online le informazioni di cui hanno bisogno e quando conoscono già un'azienda, è ancora più importante fornire contenuti utili per rispondere alle domande.
  2. Accettate di essere un editore. Disponete di un calendario editoriale, in modo da sapere cosa pubblicherete prossimamente. Siate strategici e pianificate tutto.
  3. Chi sono i vostri clienti? Allontanatevi da Google e Facebook e fidelizzate i clienti: cosa vogliono veramente? Perché lo fate, non fatelo per Google o per il SEO, ma per i vostri clienti.
  4. Misurare il comportamento dei visitatori. Monitorate Google analytics e misurate l'impatto della vostra creazione di contenuti: in questo modo potrete scoprire cosa i vostri clienti vogliono leggere.
  5. Mettete in ordine la vostra casa. Assicuratevi di avere un sito web. Ogni social network è un terreno in affitto e avrete bisogno di un posto dove inviare le persone. Inoltre, è necessario avere una presenza sui social media: Facebook è una necessità.
  6. Qual è la tua storia? Tutti hanno una storia. Che si tratti di cup cake o di automobili, c'è una storia. Pensate a ciò che rappresenta la vostra azienda. Che cosa appassiona la vostra azienda? Come si inserisce la vostra storia all'interno di tutti i contenuti che state pianificando e pubblicando per la vostra azienda?
LEGGI  Qual è la differenza tra http e https?
Gestione del tempo, autoriflessione e obiettivi:
  1.  Nessuno ha abbastanza tempo o denaro. O almeno questo è ciò che la maggior parte delle persone dice riguardo ai contenuti. Trovate il tempo! I contenuti sono fondamentali per far crescere la vostra attività. Siate intelligenti per quanto riguarda il vostro tempo e trovatene un po' per la creazione di contenuti.
  2. Sfruttare i propri punti di forza. Come proprietario di una piccola impresa, scoprite cosa vi piace davvero in relazione alla creazione di contenuti e concentratevi su quello, che si tratti di creare video, scrivere articoli o sviluppare esperienze interattive. Tutti hanno poco tempo, quindi trovate qualcosa che vi piace e sarete più propensi a farlo. Anche quando non ne avete voglia.
  3. Tenete d'occhio quello che fanno gli altri. Guardate cosa fanno le altre aziende del vostro settore. Imparate dagli altri. Se non avete concorrenti diretti, questo significa che avete un'opportunità. Consultate altre fonti di informazione correlate.
  4. Pensare a lungo termine. Non esistono soluzioni rapide e sicure per il content marketing. Si tratta di un gioco a lungo termine, se iniziate a fare blogging non perdetevi d'animo troppo in fretta, provate approcci diversi (non troppo diversi da alienare la fedeltà che avete), ma siate agili. Concentratevi sul miglioramento quotidiano e fatelo a lungo termine.
  5. Consumare sempre. Se vi concentrate solo sulla creazione e non sul consumo di contenuti, vi perderete grandi intuizioni, informazioni competitive e apprendimento. (Aggiungerei anche "interagite sempre", perché la partecipazione è una grande fonte di ispirazione per idee di contenuti e di coinvolgimento per far crescere la vostra rete sociale).
  6. Non smettere mai di ascoltare. Utilizzate la ricerca persistente su Twitter o almeno Google Alerts. Quando qualcuno pone una domanda sui social media in cui voi potreste essere la risposta, potrebbe essere un'opportunità per interagire e probabilmente trasformare queste interazioni in affari.

Qualunque siano le vostre esigenze di design digitale, siamo qui per aiutarvi.

Volete una fetta di torta? Se state costruendo un nuovo sito web, pianificando una nuova campagna di marketing o addirittura un rebranding della vostra azienda, contattateci oggi stesso.

[email protected] | 0207 112 9117

Messaggi correlati

Centro per le preferenze sulla privacy